Le cause delle vene varicose della piccola pelvi

Le vene varicose pelviche sono una patologia grave che è il risultato di un flusso di sangue inverso. Spesso la malattia si sviluppa a causa della compressione vascolare. La gravidanza può essere un fattore provocante, poiché questa condizione è accompagnata da un cambiamento significativo nell'equilibrio degli ormoni nel corpo. Questo tipo di vene varicose è spesso accompagnato da forti dolori nell'addome inferiore.

Motivi

cause dello sviluppo delle vene varicose della piccola pelvi

Ci sono molte cause di vene varicose pelviche nelle donne. Di solito, la malattia si sviluppa sotto l'influenza di una serie di fattori.

Quelli chiave includono quanto segue:

  1. Modifica dell'equilibrio degli ormoni nel corpo. Questa condizione può influire negativamente sulla salute vascolare. Quindi, il progesterone ha un pronunciato effetto rilassante sulla muscolatura liscia, che provoca una diminuzione del tono venoso. Di conseguenza, i vasi diventano più elastici, le loro valvole si deformano e le pareti diventano più sottili. Ciò provoca la congestione venosa. Questa condizione può anche influenzare la regione pelvica.
  2. Infiammazioni e patologie neoplastiche degli organi riproduttivi. In questo caso, la terapia dovrebbe mirare all'eliminazione della patologia principale. Con infezioni o tumori, la circolazione sanguigna è seriamente compromessa. Questi cambiamenti interessano non solo l'area pelvica, ma l'intero corpo. Ciò è dovuto all'ingresso di sostanze tossiche, mediatori dell'infiammazione e altri elementi nella circolazione sistemica.
  3. Attività fisica difficile. Questo fattore causa spesso danni al sistema muscolo-scheletrico e porta allo sviluppo di malattie vascolari. In una tale situazione, la circolazione sanguigna è significativamente compromessa, il che porta a un insufficiente apporto di vene. Si allungano troppo e perdono la loro funzione.
  4. Anomalie congenite nella struttura dei vasi sanguigni e tendenza genetica alle vene varicose. La violazione della struttura delle valvole o delle pareti provoca una rapida deformazione dei vasi, che porta a problemi con il loro funzionamento.
  5. Stile di vita insufficientemente attivo. Se non c'è un carico adeguato, le vene perdono tono ed elasticità. Di conseguenza, diventano più flaccidi e non possono mantenere la normale circolazione.
  6. Gravidanza. In circa il 70% dei casi, le vene varicose pelviche vengono diagnosticate nelle donne in gravidanza. Ciò è dovuto a una combinazione di diversi fattori contemporaneamente. Questi includono un cambiamento nell'equilibrio degli ormoni, uno stress grave a seguito di un aumento del peso corporeo, la trasformazione del sistema circolatorio dovuta alla formazione della placenta.

Sotto l'influenza di uno o più fattori, si sviluppano vene varicose della piccola pelvi. I processi anormali sono solitamente localizzati nella vagina, nelle ovaie e nell'utero.

Il gruppo a rischio comprende persone che hanno la tendenza a frequenti infiammazioni degli organi pelvici. Spesso la malattia si sviluppa sullo sfondo di formazioni tumorali, cisti o endometriosi. Inoltre, il rischio di insorgenza della malattia aumenta nelle donne con alti livelli di estrogeni nel sangue.

Classificazione

Esistono due forme principali di patologia:

  • Espansione delle vene della vulva - in situazioni difficili colpisce l'interno della coscia e l'area perineale;
  • Congestione venosa.

Di solito, entrambi i tipi di malattia sono presenti contemporaneamente, ma i sintomi di uno di essi sono più gravi. Questa condizione ricorda un circolo vizioso: le vene vulvari allargate causano problemi con il deflusso venoso nel bacino e la dilatazione dei plessi pelvici provoca l'allargamento delle vene vulvari.

manifestazioni di vene varicose della piccola pelvi

Inoltre, questo disturbo spesso scompare da solo dopo il parto.

Solo il 2-10% delle donne presenta sintomi.

In base al grado di espansione, si distinguono i seguenti tipi di malattia:

  • 1 grado- la dimensione delle vene di diametro non è superiore a 5 mm, hanno un andamento contorto;
  • 2 gradi- il diametro è 6-10 mm, le vene varicose sono presenti totalmente o interessano solo il plesso delle ovaie, miometrio o parametrio;
  • 3 gradi- la dimensione del diametro dei vasi è superiore a 10 mm.

Segni

I sintomi delle vene varicose della piccola pelvi sono diversi e spesso assomigliano alle manifestazioni di lesioni degli organi vicini. La malattia di solito procede con il predominio dei segni di una certa forma.

Vene varicose vulvari

I principali sintomi di questa forma della malattia includono i seguenti:

  1. Dilatazione venosa.La manifestazione principale di questa forma è una notevole espansione delle vene nella vulva o nel perineo. La paziente stessa può vederli. Questa malattia è accompagnata da una sensazione di prurito della vulva, pesantezza e dolore lancinante in quest'area. Il medico può rilevare il gonfiore delle labbra, un aumento delle vene in quest'area. Spesso il processo è accompagnato da emorroidi.
  2. Sanguinamento.Questa forma della malattia può essere accompagnata da sanguinamento post-traumatico o improvviso. Poiché la parete venosa diventa molto assottigliata, è molto problematico interrompere questo processo anche con metodi chirurgici.
  3. Tromboflebite.Una complicazione di tali vene varicose è la tromboflebite acuta delle vene del perineo. Questo processo è accompagnato da forti dolori, arrossamenti e gonfiori della pelle. Le vene nella zona interessata diventano tese e dolorose. Può anche svilupparsi la loro infiammazione, che provoca un aumento della temperatura e sintomi di intossicazione.

Congestione venosa

Questo tipo di patologia è caratterizzato dalle seguenti manifestazioni:

  1. Sensazioni dolorose.Sono sempre presenti, si sentono nell'addome inferiore e hanno vari gradi di gravità. Il dolore può essere tirante o sordo. A volte c'è un forte disagio. Spesso dà alla regione lombare, all'osso sacro, all'inguine e al perineo. Una caratteristica distintiva del dolore è il suo aumento dopo una lunga permanenza in una posizione immobile. Anche l'esercizio fisico e il sollevamento di carichi pesanti aumentano il disagio.
  2. Disagio durante o dopo il sesso.Questo sintomo porta a vaginismo e fobie. Spesso le donne devono affrontare un'elevata sensibilità dell'epitelio perineale e della mucosa vaginale.
  3. Sindrome premestruale.Una manifestazione caratteristica di questa forma di malattia è l'aumento del dolore nella seconda fase del ciclo mestruale. Inoltre, le donne devono affrontare periodi dolorosi, il loro ciclo può essere interrotto.
  4. Violazione della minzione.A volte ci sono problemi con la minzione, che è causato dalla congestione venosa della vescica.

Con un cambiamento nel normale stile di vita, la comparsa di problemi nel sesso e il deterioramento dello stato psicoemotivo, si sviluppano stati depressivi e nevrosi.

Diagnostica

diagnosi delle vene varicose della piccola pelvi

L'ecografia Doppler è la principale procedura diagnostica che aiuta a identificare le vene varicose nella piccola pelvi. Questa procedura consente di visualizzare i vasi sanguigni mediante ultrasuoni. La procedura aiuta anche a identificare una diminuzione della velocità del flusso sanguigno e sintomi di disfunzione delle valvole venose.

Inoltre, la diagnosi delle vene varicose pelviche include la flebografia transuterina. Questo esame delle vene comporta il riempimento con un contrasto che può essere facilmente visto su una radiografia. Di conseguenza, è possibile ottenere un'intera serie di immagini di vasi sanguigni. Su di loro puoi vedere vene varicose, aree trombotiche, collaterali. Il medico può anche valutare le condizioni delle valvole. Tuttavia, durante la gravidanza e l'intolleranza allo iodio, questa tecnica non viene utilizzata.

Nelle donne con sospetto di vene varicose nella piccola pelvi, viene eseguita la laparoscopia. Per questo, viene praticata una piccola puntura nella parete addominale attraverso la quale viene inserito l'endoscopio. Con questo strumento viene esaminata la cavità pelvica.

Tuttavia, la procedura più informativa è l'ovarikografia. Questo termine è inteso come esame a raggi X delle vene delle ovaie utilizzando un mezzo di contrasto.

La tomografia computerizzata viene eseguita per differenziare la patologia da altre lesioni pelviche. È importante distinguere le vene varicose nella piccola pelvi dall'endometriosi, infiammazione della vescica. Inoltre, la diagnosi differenziale viene eseguita con tali anomalie come prolasso dell'utero, radicolite, lesioni infiammatorie dell'intestino crasso.

Metodi di trattamento

Il trattamento delle vene varicose della piccola pelvi dovrebbe essere completo. Comprende linee guida generali, terapia farmacologica e chirurgica.

Consigli generali

La base del trattamento è l'adesione a un regime speciale e norme di corretta alimentazione. Prima di tutto, è importante risolvere la questione delle condizioni di lavoro.

Il dipendente dovrebbe essere trasferito a quelle attività che escludono il sollevamento di carichi pesanti e un'attività fisica significativa.

Se hai bisogno di stare seduto o in piedi per molto tempo, fai delle brevi pause ogni mezz'ora. In questo momento, devi camminare, accovacciarti, alzare le ginocchia in alto. Gli stessi principi dovrebbero essere seguiti dopo il lavoro.

correzione della nutrizione per le piccole vene varicose pelviche

Anche la correzione della potenza è importante.

È importante smettere di consumare grassi refrattari, marinate, condimenti e cibi piccanti. Sono vietate anche bevande alcoliche e sottaceti. Il menu dovrebbe includere una grande quantità di frutta e verdura, cereali e oli vegetali.

Le persone che hanno le vene varicose pelviche dovrebbero indossare indumenti compressivi. Con il suo aiuto, è possibile ripristinare la circolazione sanguigna nei vasi e far fronte alla congestione venosa. Inoltre, la ginnastica è molto importante per le vene varicose pelviche. Per fare questo, dovresti eseguire esercizi come forbici, betulla, bicicletta. È anche utile eseguire i seguenti movimenti:

  • Cammina per la stanza con i talloni, le dita dei piedi e le ginocchia alte;
  • Sdraiati sulla schiena, raddrizza le gambe, poi piegale alle ginocchia e tirale verso il petto;
  • Sdraiati sullo stomaco e alza alternativamente ciascuna gamba;
  • Sdraiati sulla schiena, solleva le gambe dritte, poi piegale sulle ginocchia e raddrizzale di nuovo.

Per prevenire il ripetersi di patologie, devi andare a nuotare, fare jogging, andare in bicicletta

Le docce di contrasto sono molto utili. È particolarmente importante prestare attenzione all'addome inferiore, al perineo e alla parte interna delle cosce.

Terapia farmacologica

Il trattamento delle vene varicose nella piccola pelvi con farmaci viene effettuato a corsi.

Molto spesso i medici prescrivono le seguenti categorie di farmaci:

  1. Fleboprotettori- far fronte all'infiammazione, avere un effetto anti-distruttivo, ridurre la permeabilità vascolare e normalizzare il deflusso linfatico.
  2. Flebotonica- aiuta a ripristinare il tono e aumentare l'elasticità delle pareti dei vasi sanguigni, migliorare le proprietà reologiche del sangue.
  3. Agenti antipiastrinici- sono la prevenzione dei coaguli di sangue.
  4. Farmaci antinfiammatori non steroidei- aiuta a far fronte al dolore e all'infiammazione.
  5. Antiossidanti e protettori delle membrane- aiutano a evitare l'ossidazione, eliminano i radicali liberi e mantengono la normale funzione delle membrane cellulari. Questi includono le vitamine C ed E.
  6. Enterosorbenti- portano al legame delle tossine nell'intestino.

Trattamento chirurgico

Il trattamento chirurgico delle vene varicose pelviche viene eseguito secondo precise indicazioni. Questi includono quanto segue:

  • Fallimento del trattamento conservativo;
  • Il terzo grado di patologia;
  • Difficoltà ad alleviare il dolore.

Oggigiorno vengono eseguiti vari tipi di operazioni. Tutto dipende dalla localizzazione della patologia.

I principali metodi di intervento chirurgico includono i seguenti:

  • Legatura della vena ovarica - eseguita attraverso la regione retroperitoneale o mediante laparoscopia;
  • Sclerobliterazione delle vene ovariche sotto controllo angiografico - in questo caso, una sostanza sclerosante viene iniettata nel lume della vena;
  • Resezione della vena ovarica - implica la loro rimozione parziale;
  • Coagulazione laser o radiofrequenza;
  • Ritaglio laparoscopico delle vene ovariche;
  • Flebectomia - eseguita quando la vulva e l'area perineale sono interessate;
  • Crossectomia: coinvolge la legatura della grande vena safena e dei suoi affluenti.

Ricette popolari

Oltre ai metodi tradizionali, le vene varicose della piccola pelvi vengono trattate con rimedi popolari.

Alcune delle ricette più efficaci includono:

  1. La tintura di ippocastano, se assunta per via orale, ha un effetto analgesico e venotonico.
  2. L'irudoterapia affronta con successo la congestione e il gonfiore. Ciò contribuirà ad alleviare lo stress sul cuore e ad ottenere un effetto tonico.
  3. La tintura di radice di tarassaco ha proprietà venotoniche e aiuta ad eliminare i sintomi delle vene varicose.

Possibili conseguenze

Le vene varicose pelviche rilevate tempestivamente nelle donne possono essere facilmente corrette con i farmaci. Tuttavia, la diagnosi di patologia può essere molto problematica. Di conseguenza, c'è la minaccia di modifiche irreversibili:

complicanze delle vene varicose della piccola pelvi
  1. Le vene varicose pelviche continuano a progredire. Di conseguenza, gli organi riproduttivi, il perineo, le gambe sono coinvolti nel processo anormale.
  2. Si sviluppa una disfunzione genitale persistente. Questo può portare a infertilità o aborto spontaneo.
  3. Le sensazioni dolorose costanti portano a disturbi psicoemotivi come la nevrastenia.
  4. Il disagio cronico che si accumula durante il sesso può indurre una persona a rifiutare completamente il sesso.
  5. Le complicanze più rare e gravi sono la trombosi venosa e l'embolia polmonare. Queste complicazioni si osservano solo nel 5% dei casi, ma rappresentano una minaccia per la vita.

Prevenzione

Per evitare le vene varicose della piccola pelvi nelle donne, è necessario attenersi alle seguenti raccomandazioni:

  1. Normalizza le condizioni di lavoro, escludendo la posizione eretta o seduta prolungata.
  2. Elimina il sollevamento di oggetti pesanti e abbandona l'attività fisica difficile.
  3. Normalizza le feci, allevia la stitichezza. Il menu dovrebbe contenere una grande quantità di olio vegetale e fibre. È importante rinunciare a cibi piccanti, sottaceti, alcol.
  4. Fai una doccia di contrasto ogni giorno, prestando particolare attenzione alla zona perineale.
  5. Fai esercizi con le gambe sollevate verso l'alto.
  6. Usa indumenti compressivi.
  7. Fai esercizi di respirazione.
  8. Prendi la venotonica per scopi profilattici. Tali corsi si tengono 3-4 volte l'anno.

Le vene varicose pelviche sono un'anomalia piuttosto grave che può portare a conseguenze negative per la salute. Per evitare ciò, è molto importante consultare immediatamente un medico e seguire chiaramente tutte le sue raccomandazioni.