Trattamento e i sintomi di vene varicose pelvica

Le vene varicose pelvica piuttosto una malattia comune, soprattutto nelle donne. Ma a causa dell'ignoranza di molti medici caratteristiche di questa malattia, la diagnosi è esposto raramente, e la diagnosi della malattia, si sentono quasi «clinica esotico». Data la varietà dei sintomi e il dominio del dolore vene varicose pelvica spesso mascherato da ginecologiche malattie infiammatorie e malattie ormonali, la patologia del sistema urinario (cistite), chirurgiche malattia (colite ulcerosa e malattia di Crohn), lombare, sciatica e anche sotto la malattia dell'articolazione.

La frequenza della malattia è pari a 5,4 – 80%, una simile ampiezza di banda dovuta l'ambiguità di diagnosi e principi di trattamento. L'incidenza di questa patologia aumenta con l'età, le ragazze adolescenti (di età inferiore a 17) la percentuale di malattia raggiunge 19,4, mentre in perimenopausa la prevalenza della malattia aumenta fino all ' 80%. Più spesso le vene varicose pelvica viene diagnosticata nelle donne in età fertile.

Va notato che questa patologia spesso durante la gravidanza, circa il 30% delle future mamme la malattia viene diagnosticata dopo 8 settimane di gestazione.

Definire con i termini

La maggior parte delle donne sanno dell'esistenza di questa malattia, come vene varicose degli arti inferiori. A differenza di vene varicose pelvica varici delle gambe si può vedere, così come avanzate vena, di solito, si trovano sotto la pelle (è l'estensione e venosa) e sono perfettamente visibili.

Vene varicose pelvica chiamano patologia delle vene situate nella profondità del bacino, di conseguenza non si vede l'occhio, e di sospettare la malattia difficile. Quando la malattia è rotto. (la struttura della parete venosa) delle vene, ridotto la loro elasticità, causando il sangue venoso nel bacino ristagna. In altre parole, le vene sono ostruiti, si gonfiano e il deflusso di sangue venoso è rotto, il che porta a venoso espansione.

Le vene varicose pelvica anche chiamato sindrome pelvica venosa estensione. In alcune fonti è possibile incontrare il termine «varicocele donne», che non è del tutto corretto. Quando varicocele nel processo in questione vene del funicolo spermatico e dell'uovo, che sono disponibili solo negli uomini, ma attraverso un meccanismo di sviluppo e sintomi della malattia simile vene varicose pelvica.

Anche la malattia una serie di autori chiama sindrome da dolore pelvico cronico, che è anche corretto. Questa sindrome può essere dovuto a diversi motivi (ginecologiche, urologiche malattie), tra cui varicose delle vene pelviche.

Le cause e il meccanismo di sviluppo

varici-bacino

Fino ad oggi è stato dimostrato che la malattia è dovuta l'estensione dei plessi delle vene ovariche e vene ampio masterbatch legamenti. E il meccanismo di sviluppo di patologia si trova insufficienza delle valvole delle vene ovariche, che porta a riflusso e provoca un aumento della pressione venosa e lo sviluppo di stasi venosa in la ghirlanda delle vene del bacino. Sullo sfondo interrotto il flusso di sangue venoso nelle principali filoni si sviluppano collaterali (per) vie di circolazione.

Anche nello sviluppo della malattia è il contenuto di ormoni, in particolare il livello di progesterone. Il progesterone è l'ormone della gravidanza riduce il tono della muscolatura liscia non solo dell'utero (prevenzione dell'aborto), ma anche della parete vascolare, e che provoca loro la dilatazione (estensione) e la stasi venosa. Inoltre, col progredire della gravidanza l'utero in crescita comincia a comprimere grandi vasi retroperitoneali (cava inferiore e la vena iliaca), che stimola la formazione dei prestiti. Quindi la malattia è molto più frequente nelle future mamme di tutte le altre donne.

Conferma ormonale la teoria dello sviluppo della patologia e la rilevazione della malattia tra le ragazze all'età della pubertà, quando sono ormonali salto associati con la pubertà. Di tutti i segni varicose delle vene pelviche nelle ragazze osserva solo uno – aumento vaginali beloeil.

Un'altra coppia di spunto per lo sviluppo di patologia serve la displasia del tessuto connettivo, che dispone di circa il 35% delle persone. Sullo sfondo di displasia di parete vascolare viene rilevata mancanza di collagene, che fornisce elasticità e la resistenza dei vasi sanguigni. In casi estremi, il collagene può essere del tutto assente. Sistema sconfitta del tessuto connettivo spiega frequenti combinazioni pelvico vene varicose con le vene varicose delle gambe e le emorroidi.

Fattori scatenanti

Predispongono allo sviluppo di vene varicose pelvici i seguenti fattori:

  • Gravidanza

Aumentato il volume di sangue nei vasi sanguigni, aumento del contenuto di progesterone, l'utero in crescita – tutto questo porta alla dilatazione delle vene del bacino e di compressione dei grossi vasi.

  • La displasia congenita del tessuto connettivo

Riduzione del tono dei vasi sanguigni e il sottosviluppo delle valvole venose portano ad un aumento della fragilità delle vene.

  • Gravidanza multipla

Aumenta il carico sul corpo femminile, tra cui i vasi sanguigni, in un paio di volte.

  • Numerosi travaglio e parto complicati

Prolungate il travaglio o il parto primo frutto, anomalie generiche forze, e anche un grande cui parto favoriscono la rottura flusso di sangue nelle vene pelviche piccolo, nelle vene degli arti inferiori e delle emorroidi la ghirlanda.

  • Stile di vita sedentario

Come «sit-in» e «in piedi» il lavoro in vigore costantemente si verifica inattività causano stasi venosa.

  • Pesanti fisici di carico e sollevamento pesi
  • Ginecologica patologia

Questo gruppo comprende una malattia infiammatoria dell'utero/annessi, tumori (fibromi, cisti e neoplasie dell'ovaio) e l'endometriosi.

  • Retroflessione dell'utero

Utero retroverso posteriore provoca inflessione ampio masterbatch fasci, che interrompe il flusso del sangue venoso in esso, e poi nelle vene del bacino.

  • Il trattamento con gli ormoni e la contraccezione ormonale

L'effetto terapia ormonale sostitutiva e KOK conferma il fatto seguente: in postmenopausa la gravità delle manifestazioni della malattia diminuisce.

  • La disfunzione sessuale

Quando anorgasmia (mancanza di soddisfazione sessuale) si verifica un ristagno di sangue nel bacino, che con il tempo di frustrazione sessuale si trasforma in un varici delle vene pelviche. Anche la stasi venosa provoca e dispareunia (dolore durante il rapporto sessuale e dopo di lui). Lesivo venosa circolazione sanguigna pelvica e il coito interrotto. Le donne, i partner che aderiscono a questo metodo di contraccezione, più probabilità di comparsa di vene varicose pelvica (a causa dello stesso anorgasmia).

l'estensione-vene-bacino

Classificazione

A seconda della clinica distinguono 2 forme di vene varicose delle vene pelviche:

  1. l'estensione vulvare vene (nei casi più gravi si applica sulla superficie interna delle cosce e inguine);
  2. la sindrome venosa pletora.

Entrambe le forme sono presenti contemporaneamente, solo i sintomi di una delle loro più pronunciati. Si forma un circolo vizioso – avanzate vena vulva portano alla rottura del deflusso venoso nel bacino, e la dilatazione venosa pelvica plessi provoca l'estensione vulvare vene.

Il future mamme più spesso si osserva varicose vulva, la patologia può scomparire da solo dopo il parto, tuttavia, conservato a 2 – 10% dei casi.

Classificazione A. Volkova (secondo il grado di estensione):

  • 1 grado – vene di diametro non superiore a 5 mm, corsa sanguigni contorto;
  • 2 grado – diametro del vaso è di 6 – 10 mm, le vene varicose può essere totalmente o c'è solo in la ghirlanda ovarico, vene parameter o miometrio;
  • 3 il grado maggiore di 10 mm di diametro.

Il quadro clinico

I sintomi di vene varicose pelvica nelle donne sono molto diverse e spesso mascherati da malattie correlate sistemi e organi. Come già detto, la malattia può procedere con la prevalenza di manifestazioni di una o l'altra forma clinica.

I sintomi di varici vulvari

Varicose

La caratteristica principale di questa forma è la dilatazione delle vene nella zona della vulva e/o perineale, che vede la donna stessa. La donna sporge denuncia per il prurito e il disagio della vulva, sensazione di pesantezza in questo campo. Quando ginecologica esame identifica il gonfiore e gonfiore delle labbra, aumentati e avanzate di vienna sulla loro superficie, nella zona perineale e glutei, nella maggior parte dei casi le emorroidi.

L'emorragia

È alta la probabilità di accadimento o spontaneo o post-traumatico da sanguinamento (dopo il coito o il parto). Così come venoso parete notevolmente diradamento, eseguire emostasi (ferma l'emorragia) è abbastanza difficile anche modi (legatura vene danneggiate o loro clamping).

Tromboflebite

Complicanza di questa forma è presente tromboflebite acuta vene del perineo. Quando appaiono molto forti dolori, la pelle del perineo si arrossa e si gonfia. Vienna compattato e diventano dolorose. Alla trombosi delle vene si unisce a loro l'infiammazione (flebite), che è accompagnato da un aumento della temperatura (fino a 38 gradi) e intoxication sindrome (debolezza, perdita di appetito).

La sintomatologia della sindrome di espansione

Dolore

Al primo posto in questa forma è presente il dolore. Quali si verificano dolore per le vene varicose pelvica? Il dolore costante, essi sono localizzati al basso ventre e hanno differente intensità e natura (tirando, dolorante, stupidi, inarcando, moderatamente o molto pronunciati).

Il dolore può irradiarsi nella regione lombare e sacro, a cavallo o inguine. Una caratteristica di dolore pelvico venoso espansione è il loro guadagno dopo una lunga permanenza in una posizione fissa (seduti o in piedi), e anche dopo l'esecuzione di attività fisica e di sollevamento pesi.

Il dolore durante il rapporto sessuale e dopo di lui

Anche la malattia è caratterizzata da dispareunia e dolore possono apparire come durante il contatto sessuale, e dopo di lui. Dispareunia provoca lo sviluppo di vaginismus e la paura di coito. Osserva ipersensibilità (iperestesia) della pelle del perineo e della mucosa della vagina.

La sindrome premestruale

Un altro sintomo di questa forma è presente la sindrome premestruale, le manifestazioni di cui sono espressi, e aumento del dolore avviene nella seconda fase del ciclo (a partire da 14 giorni).

Hanno anche un posto mestruazioni dolorose e disturbi del ciclo (dismenorrea), aumento di volume le secrezioni vaginali.

Disturbi della minzione

In alcuni casi si celebra disturbi della minzione (doloroso e palpitazioni), che è associato con il venosa l'estensione della vescica.

Violazione abituale stile di vita, insoddisfazione sessuale, i continui conflitti familiari peggiora lo stato psichico ed emotivo della donna e portano allo sviluppo di nevrosi e depressione.

Diagnostica

La diagnosi di varici pelvica è molto complessa e deve essere condotta con la partecipazione di un ginecologo e phlebologist. Tutti gli eventi di diagnostica sono divisi in non invasivo e invasivo.

Metodi non invasivi

Un esame pelvico

Issledovanie

Obbligatoria, ma solo consente di sospettare di varici delle vene del piccolo bacino. All'esame visivo rilevati ispessita vienna genitali labbra, inguine e superfici interne delle cosce. L'ispezione ginecologica specchi permette di vedere cianosi (cianosi) delle pareti vaginali, e con la palpazione determinato spugnosità (la scorrevolezza) e dolore vaginali di arché. Anche il dolore si verifica quando la palpazione appendici, delle tube di legamenti e quando si sposta dietro il collo dell'utero.

ECOGRAFIA

È preferibile effettuare combinato ECOGRAFIA anche transabdominal (attraverso la parete dello stomaco) e transvaginale (attraverso la vagina) sensori con l'applicazione di doppler. Questo studio permette di individuare non solo la patologia organica dell'utero e annessi, ma anche di «vedere» conglomerati di vene varicose, per valutare il flusso di sangue in loro e la sua velocità e determinare reflusso patologico.

TAC e RISONANZA magnetica

Dati metodi diagnostici consentono di escludere una patologia organica degli organi del bacino e confermare la presenza di vene varicose di conglomerati in utero, la più ampia collaborazione e nelle ovaie.

Tecniche invasive

Il gold standard nello studio dei vasi sanguigni è considerato l'esame radiografico con l'introduzione di mezzo di contrasto (angiografia):

Spicery flebografia

Introduzione di contrasto nel muscolo dell'utero nella zona di suo dna intracervical attraverso seguita da radiologicamente la ricerca.

Selettivo ovarycography

Il contrasto viene iniettato nel ovarico di vienna.

Varicography

Si svolge con vulvare e perineale vene varicose, il contrasto viene iniettato in una vena del perineo.

La laparoscopia

Si svolge per la diagnosi differenziale e di identificare malattie concomitanti, complicando per malattia. In alcuni casi la laparoscopia diagnostica entra in curativo – legatura delle vene ovariche.

Trattamento

Il trattamento delle vene varicose pelvica deve essere globale e comprende di base di terapia farmacologica.