Le vene varicose. Trattamento tradizionali e altri metodi

Sotto l'influenza di nicotina non solo viene rilasciato thromboxane – un ulteriore fattore di coagulazione del sangue, ma anche la menopausa donne che fumano arriva a circa cinque anni prima rispetto ai non fumatori. La nicotina, inoltre, impedisce la normale formazione di ormoni sessuali.

Vene varicose durante la gravidanza

le varici

Di solito nei primi tre mesi in donne in gravidanza comincia a trasudare tutta la gamba o su singole parti la maglia delle vene dilatate. Si può trasudare come su entrambi i lati una volta, e su un. Tale effetto si verifica a causa del fatto che dall'utero aumenta il deflusso venoso, a causa di ciò «extra» il sangue comincia a traboccare vene delle gambe. Al terzo mese di gravidanza l'utero aumenta così tanto che comincia a fare pressione sui vasi sanguigni e ancora di più ostacolare la circolazione del sangue negli arti inferiori. In questo caso è abbastanza forte comincia a trasudare sottocutanea di vienna sul polpaccio o della coscia, o (molto raramente) su tutto il piede.

In questo periodo le donne guardano solo la manifestazione delle vene delle gambe, che in alcuni casi può essere accompagnata da una sensazione di pesantezza agli arti inferiori.

Nell'ultimo mese di gravidanza il femore e la grande vena sottocutanea più aumentano. Naturalmente, dopo un po ' di tempo dopo il parto, sono diminuiti, ma non fino iniziale del suo stato. A causa di questo nel tempo può peggiorare il deflusso di sangue venoso dagli arti inferiori, si inizierà a loro ristagnare, e di sviluppare vene varicose.

Ma non è così terribile questo fenomeno, come lo descrivono. E il desiderio di evitare la malattia non deve portare ad un rifiuto del bambino. Secondo le statistiche, la prima gravidanza non sempre porta allo sviluppo di vene varicose. Ha solo «mina» il corpo e prepara il terreno per la formazione di malattia. Ecco la seconda e le successive gravidanza in misura maggiore provocano l'insorgenza della malattia.

Sapendo genetiche «debolezza» del suo corpo e il «bouquet» di sintomi, che potrebbe apparire a prima della gravidanza, è necessario prendere tutte le misure necessarie: rivolgersi a uno specialista – medico-phlebologist, di dotarsi di compressione biancheria, di riconsiderare la dieta, ecc E prima della malattia non si va!

Durante il periodo di gravidanza varici può creare il rischio di complicanze. Maggiore è la durata, maggiore è il rischio di effetti collaterali. Il rallentamento della corrente del sangue nelle gambe e vene varicose spesso porta a la tromboflebite, che mette in pericolo la salute non solo delle donne, ma anche il suo bambino non ancora nato. Pertanto, i medici sostengono che le complicanze molto più facile evitare, se in anticipo preoccuparsi per la loro salute.

Per essere onesti, che la dipendenza tra la comparsa di vene varicose e gravidanza – non è una linea retta. Varicose possono sviluppare e prima della gravidanza. Il 30% delle donne varicose avviene nei primi 3 mesi di gravidanza, e il resto, nell'arco di sette mesi.

Installato alcune ragioni che contribuiscono allo sviluppo di vene varicose:

  • lo sviluppo del feto, l'utero comincia a fare pressione sui vasi sanguigni, rendendo difficile il deflusso del sangue dagli arti inferiori;
  • la quantità di sangue che circola nei vasi, è notevolmente aumentato, e il suo deflusso dall'utero aumenta di 20 volte. A questo proposito, aumenta il carico sulle vene, e non possono garantire il normale deflusso del sangue dagli arti inferiori;
  • durante il parto, quando comincia a ridursi l'utero, notevolmente aumenta la pressione addominale, e il carico sulle vene più aumenta;
  • si verifica un'alterazione ormonale del corpo, che porta ad alcuni cambiamenti: aumenta la mobilità articolare, ammorbidiscono legamenti. Le pareti delle vene diventano più morbide e si dilatano, provocando la malattia delle vene.

Se una donna è a rischio, lo sviluppo della malattia è quasi inevitabile. Quindi quelle donne che hanno una predisposizione genetica alle vene varicose, in sovrappeso, la cui attività è associata con un lungo soggiorno al caldo o al sole nella stagione calda, è necessario riflettere seriamente su quali prendere misure per prevenire lo sviluppo della malattia.

Particolare attenzione dovrebbe essere presa per un ulteriore provocando fattori di donne durante la seconda gravidanza, e anche chi stava per dare alla luce un bambino di età superiore ai 30 anni.

Le vene varicose sono gli uomini

Tra gli uomini di questa malattia prima di tutto sono quelli, chi ha una certa predisposizione ereditaria. Promuove lo sviluppo di vene varicose e stile di vita, tra cui una varietà di abuso. Ma in maggior misura le vene varicose sono affetti gli uomini in sovrappeso, di solito, derivante dall'alimentazione sbagliata (troppo una grande quantità di carboidrati e, al contrario, la carenza nella dieta di alimenti di origine vegetale).

Poiché le gambe portano su di sé tutto il peso del corpo, al peso eccessivo, essi rappresentano anche un onere aggiuntivo. E sotto l'influenza di una grande massa del corpo si verifica un'ulteriore compressione delle vene, causando il sangue per lui è costretto a fare pressione più elevata, rispetto al peso ridotto. Di conseguenza in alcuni dei più deboli fasi venosa tessuto si allunga, che porta alla formazione di vesciche e di nodi. A causa di un eccessivo stiramento venosa tessuto cessano completamente sovrapporsi valvole, che rafforza ancora di più il processo di alterazioni patologiche.

Per gli uomini per le vene varicose c'è un altro specifico disturbo: essi possono sviluppare varicocele – l'estensione delle vene del testicolo. In questo caso, si verifica quanto segue: a poco a poco l'uovo perde ossigeno, cambia il metabolismo lipidico, si sviluppa ipotrofia dell'uovo, è di dimensioni ridotte, e, di conseguenza, si verifica una violazione del processo di produzione degli spermatozoi. I testicoli diventano molli, patologici, di conseguenza, un uomo in attesa di infertilità. Il fatto è che la vena, che porta il sangue dal lato destro dell'uovo, sfocia nella vena cava inferiore, e da sinistra – sinistra vena renale. L'ultima è necessario «tirare agile» attraverso l'aorta in un luogo molto pericoloso – una vera spina, che, riducendosi, diventa densa sulla strada venoso della circolazione sanguigna. In questa fase aumenta gradualmente la pressione, valvole di smettere di mantenere il sangue, quindi iniziano il malfunzionamento dell'uovo. Questo processo avviene e negli anziani. Ma più spesso si osserva nei ragazzi in età di 13-15 anni, quando il lavoro degli organi interni e soprattutto cardiache sistemi non corrisponde rapida crescita dello scheletro. Naturalmente, e qui gioca un ruolo significativo fattore di ereditarietà.

Le vene varicose nei bambini

varici nei bambini

Varicose degli arti nei bambini è di solito una malattia congenita. Queste anomalie sistema vascolare periferico. Questo è quanto riguarda le malattie rare. Essi sono accompagnati pronunciati anatomici disturbi funzionali degli arti e presto portare alla disabilità dei pazienti.

Fattori avversi possono essere diversi intossicazione (ad esempio, pesante influenza, polmonite, ecc.), così come il trauma, avvelenamento, ecc.

Predisponenti le ragioni per lo sviluppo di diversi tipi di deformità del feto sono il fumo e il consumo di alcol, e in egual misura come futura madre e il padre.

Nella diagnosi è essenziale la capacità di osservazione dei genitori, soprattutto della madre, che, di solito, passa più tempo con il bambino nel suo primo anno di vita.

Fase iniziale della malattia

Le manifestazioni cliniche della malattia varicosa cambiano nel suo processo di sviluppo e dipendono dallo stadio della malattia.

In alcuni pazienti, prima dell'avvento di dilatazione delle vene superficiali risultano denunce di maggiore stanchezza, pesantezza alle gambe dopo una giornata di lavoro, falsa sensazione di dolore in qualsiasi reparto della tibia. Spesso queste sensazioni appaiono nelle tipiche aree di maggiore localizzazione comunicare vene (collega), dove in seguito si verifica in locale estensione delle vene sottocutanee. Spesso la comparsa di segni di malattia in forma di estensione delle vene precede la comparsa di sensazioni spiacevoli in questo campo.

L'inizio della malattia si manifesta in forma lieve o moderatamente espresso vene varicose, che si verifica più spesso nel terzo superiore della tibia, ma può inizialmente apparire in tutti i reparti uno o anche entrambi gli arti inferiori. Avanzate di vienna, al tatto morbido, facile da crollo, pelle su di loro non sono cambiati.

Metodi di trattamento di vene varicose

trattamento delle vene varicose

Fitoterapia

L'interesse per le piante medicinali non è casuale. Insieme con il crescente flusso di agenti farmacologici e aumenta il numero dei loro effetti collaterali – da reazioni allergiche e gravi complicazioni a modifiche dell'apparato genetico. Medicina di erbe è praticamente privo di difetti di farmacoterapia. Si noti, tuttavia, che durante il trattamento è consigliabile l'uso di erbe medicinali, inclusi in stato di farmacopea, e solo atossico piante con un minimo espresso tossicità.

Particolare importanza assume trattamento a base di erbe, che ha origini molto antiche. Sulla base dell'esperienza centenaria dimostrato che la fitoterapia è indispensabile, innocuo ed efficace per il trattamento di vene varicose.

Le proprietà curative delle piante, l'umanità ha utilizzato a lungo. Piante – inesauribile ripostiglio pianta medicinale. In tutta la storia dell'umanità piante sono utilizzati da persone con intento curativo, e molti di loro saldamente occupare un posto d'onore nella medicina scientifica. Oltre il 30% di tutti i farmacologiche farmaci ottenuti a base di piante. Nelle piante contengono alcaloidi, vitamine, oligoelementi, sostanze biologicamente attive in rapporti specifici, che hanno creato nel corso di tutta l'evoluzione, l'interazione delle piante con l'ambiente. Questo qualcosa è il vantaggio di preparati a base di erbe rispetto ai farmaci, ottenuti per sintesi in laboratorio o dedicati in forma isolata.

L'effetto curativo delle erbe medicinali

Il ruolo delle piante medicinali nel trattamento di molte malattie è innegabile. Su che cosa si basa l'effetto curativo delle erbe medicinali? Piante medicinali nel corso della sua vita sintetizzano le varie sostanze chimiche, tra cui un sacco di composti biologicamente attivi, che esercitano sul corpo umano l'azione farmacologica. Per la natura chimica delle sostanze biologicamente attive sono molto diverse. Questo glucosidi, alcaloidi, carboidrati, oli essenziali e grassi, tannini, acidi organici, vitamine, oligoelementi, volatili, gli enzimi, i polipeptidi, ormoni.

Piante medicinali, di solito, contengono decine di gruppi chimici, e rigorosamente equilibrata quantità necessaria al corpo umano.

I carboidrati più comune nelle piante un gruppo di composti. Essi sono presentati generato dai monosaccaridi – il xilosio, glucosio, galattosio, fruttosio, ha preso parte attiva presso gli uffici di processi metabolici del corpo.

Ribosio è direttamente coinvolto nella sintesi di rna, che è il principale materiale da costruzione cellulare genotipo.

Ampiamente diffusi nelle piante di uranio acido. Lo svantaggio di questi composti è la causa di grave malattia – fenilchetonuria, legata alla morte del paziente (in assenza di trattamento).

Ampiamente rappresentati nelle piante e polisaccaridi: cellulosa, lignina, l'amido, l'insulina, la pectina, cellulosa.

La cellulosa è un materiale da costruzione dei tessuti connettivi del corpo, cellulosa gioca un ruolo importante nel mantenimento delle normali processi metabolici nel tratto digestivo e del corpo in generale.

L'insulina è utile per il trattamento di pazienti con diabete mellito, la pectina ha adsorbenti e proprietà astringenti, disinfetta i tessuti danneggiati. Per gruppi carbossilici di pectina sono cationi di metalli diversi (potassio, calcio, magnesio, molibdeno, etc.), pertanto, nel trattamento di pectine sono in grado di scambiare cationi di metalli su cationi di metalli pesanti (mercurio, piombo, stronzio), proteggendo così l'organismo.

La pectina è utile per la prevenzione e il trattamento della patologia vascolare (tra cui vene varicose). Esso regola i processi metabolici nelle pareti dei vasi sanguigni e la velocità del flusso sanguigno. Di pianta medicinale che contiene pectine e l'insulina (radice l'enula campana, ginseng, fiori di tiglio, tarassaco, piantaggine foglie, etc.), fatta di decotti, infusi.

Per le tasse di erbe sono spesso utilizzati radice di altea, frutti di bosco e mirtilli, fiori di tiglio, foglie di piantaggine, etc.

07.09.2018